NAUFRAGHI SOTTO UN CIELO…. PENTASTELLATO

0

Oggi come oggi è veramente difficile pensare che le elezioni regionali possano rimettere al centro del quadrato una compagine di centrosinistra. Non esiste il presupposto base, la conditio sine qua non. Che è la consapevolezza che tutta la squadra ha perduto, allenatore compreso e che solo da un bagno di umiltà e un profondo ripensamento del gioco si  può sperare di recuperare la  classifica. Si continua a pensare che  togliendo Pittella i voti persi  torneranno a soli, basta inchinarsi per raccoglierli. Così come  facili bersagli   sono i socialisti che non si sono impegnati o la Lorenzin che ha prodotto poco. Analisi poco approfondite si confondono con posizioni strumentali di chi ancora pensa a liquidare i conti, ignorando che i conti non tornano per nessuno.  In verità alcuni personaggi , passati indenni tra tante stagioni, sono diventati come alberi spogli, che si fanno scorrere l’acqua addosso senza minimamente accorgersi che non mettono foglie, non partoriscono idee che non siano quelle di continuare a campare. La prima cosa è l’insensibilità verso i cattivi comportamenti all’interno dello spogliatoio. Ci sono cose che non andrebbero mai fatte passare sotto silenzio e che anzi dovrebbero costituire materia per messaggi positivi, di moralità e di rispetto per le istituzioni. Il silenzio che circonda queste situazioni è una risposta negativa e che influisce sulla intera compagine.  Ci sono poi sottovalutazioni gravi dei problemi e comportamenti  improntati non al bene comune ma al si salvi chi può. Ognuno difende il proprio orticello , e tutti ignorano la tempesta che sta facendo saltare i paletti,  azzera i confini , abbatte le nicchie , cancella le casematte della politica. C’è da discutere su una legge elettorale regionale che, a detta di tanti, avrebbe dovuto togliere il privilegio di  posti riservati nel listino. La logica vorrebbe questo, perché per un partito o una coalizione che voglia recuperare parte del terreno perso, si dovrebbero far scendere in campo quante  più persone sono in grado di fare gol sulla base di proprie capacità personali nel raggiungere risultato e consenso. Invece , quegli stessi che hanno predicato in tempi di vacche grasse l’abolizione del listino oggi temono che venga tolto, perché scatterebbe automaticamente quella parte di normativa che prevede le cosidette quote di genere. E di fronte alla possibilità di perdere posizione, ognuno si sta preparando alle barricate. Con questo clima di pirati che si disputano il pezzo di legno più grosso scampato al naufragio,  dove si pensa di andare? Rimarranno finalmente tutti  di notte all’oscuro sotto un cielo penta.. stellato. OGGI MI FIRMO CASSANDRA

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento