OSPEDALE DI MELFI, DA BARRESI RISPOSTE INSUFFICIENTI

0

Dopo la denuncia  sul disagio lavorativo che si vive nell’Ospedale di Melfi, tale da dichiararne lo stato di agitazione,il Direttore Generale ha incontrato ieri le rappresentanze sindacali CGIL,UIL e CISL per un confronto. Per Barresi, c’è l’attenzione  verso i presidi periferici e, per quanto riguarda l’ospedale di melfi ci sono atti inconfutabili: la nomina del nuovo primario dell’Ostetricia, l’assunzione di tre medici assegnati all’Area Critica, una nuova organizzazione di lavoro a carattere multidisciplinare per ovviare alle difficoltà del reperire medici per il Pronto Soccorso, un concorso per ortopedici, l’impegno a trovare risorse economiche per la realizzazione della RMN, la sollecitazione alla ditta per la fornitura al personale delle divise aziendali. Per la parte sindacale, l’impegno per quanto riguarda il personale del comparto non è adeguato al reale fabbisogno. I sette infermieri e i due OSS ,  assicurati recentemente, sono insufficienti a garantire prestazioni in sicurezza per il paziente e per l’operatore. La Direzione Strategica ha avuto tutto il tempo per affrontare e risolvere la questione: é passato un anno- dicono i sindacati- dall’ultimo incontro avuto a Melfi con gli stessi attori, le stesse problematiche e qualche infermiere in meno ma, senza prendere nessun provvedimento. Nel frattempo è arrivato il COVID 2019 e oltre alle attività istituzionali dell’Ospedale si è aggiunto anche il servizio del Pre-triage ma, sempre a isorisorse. Si è puntato sulla infinità disponibilità e responsabilità del personale e sul ricorso alla attività aggiuntiva, soluzioni che nel lungo periodo non si sono rivelate efficaci, al punto che per il pre-triage bisognerà assolutamente liberare il personale attraverso soluzioni alternative.. Infine, oltre a lamentare la continua assenza della guardia giurata, le sigle sindacali chiedono la presenza di un supporto informatico e quella di una figura distaccata dell’ufficio del personale.

 

 

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi