PD LUCANO, UN CONGRESSO DI POSIZIONAMENTO

0

Mancano poco più di dieci giorni alla chiusura delle iscrizioni al Pd in Basilicata e alla presentazione delle candidature alla segreteria del partito, ma l’unica cosa che appare chiara è che non solo non c’è una intesa unitaria ma neanche  un tentativo di dialogo per una possibile intesa. Se non si cambia prospettiva e si continua a giocare ai quattro cantoni per capire chi va sotto e non trova posto, le sorti di questo congresso sono già praticamente segnate, con tre componenti che entreranno in assise in ordine sparso e che ne usciranno più divise che mai.  Cambiare prospettiva significherebbe non fare i conti oggi per le candidature al Parlamento, ma muoversi nell’onda del buon vento che viene dalle grandi città e assecondare un cambiamento dal basso, magari mettendo delle persone che non abbiano altra velleità che quella di  far funzionare il partito e  assicurare un equilibrato e oggettivo potenziamento . Se invece si guarda alla figura di un segretario che sia di fiducia di qualcuno , come è successo nel recente passato, allora il gioco si riduce a chi è più affidabile per chi, riducendosi il tutto alla solita discussione su un nome che sia funzionale all’accordo di potere.  A meno che la spaccatura tra gli attuali leaders non sia essa stessa funzionale ad un discorso di rinnovamento, nel senso che proprio l’uscita dall’unanimismo che ha condizionato tutte le scelte del recente passato ( l’abbandono di De Luca al Comune di Potenza, la scelta altrettanto infelice di Trerotola come candidato del Pd a Governatore) possa essere il prologo per una azione di rottura dell’equilibrio interno e di un avvicendamento generazionale . Esattamente il tentativo che il senatore Margiotta voleva proporre col suo messaggio inascoltato che recitava più o meno “mettiamoci insieme e  assecondiamo il rinnovamento”. Come dire che l’idea è buona ma è meglio non condividerla in troppi.  E’ evidente che questo condizionamento del partito che avviene dall’alto non è destinato ad avere successo, non almeno nel senso di  una percezione del nuovo da parte dell’opinione pubblica. Potrebbe però bastare per ritornare al comando negli enti locali , soprattutto grazie al calo dei consensi che questa esperienza di destra  sta avendo . In un calcolo utilitaristico, basta e avanza per qualcuno, anche se il vento del Centro Nord non tocca la Basilicata. Rocco Rosa  

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi