POLITICA? MACCHE’, RISSE DA CANTINA!

0

E’ diventato di dominio pubblico sui social lo scambio di messaggi tra l’assessore Rosa e il consigliere Braia. A quest’ultimo che gli rinfacciava di non essersi neanche degnato di correre a Matera per rendersi conto della portata del diastro ambientale conseguente al rogo della discarica, l’esponente dell’esecutivo ha scritto ;” era inutile, come sei inutile tu”.  Ormai non si può più parlare di caduta di stile, perché non è un fatto casuale o un incidente di percorso. E’ solo l’ennesimo tentativo di  metterla sul personale, di scendere nella rissa , di usare l’arma della violenza verbale. Onestamente in tanti anni di vita nelle istituzioni non mi è mai capitato di assistere ad un linguaggio così rozzo da parte di persone che , avendo la responsabilità di rappresentare le istituzioni, hanno anche il dovere di difenderne il decoro  e di rispettarne i meccanismi di democrazia e di dialogare in termini civili. Vale per l’assessore Rosa come vale per il Sindaco Guarente o per chiunque che non parla a titolo personale ma parla come rappresentante  dei cittadini, sia stato da essi eletto o meno.  La vita istituzionale della Regione o del Comune non è avara di grandi battaglie e di contrapposizioni forti, con consiglieri che sono arrivati anche alle mani. Succede a Roma, come a Potenza, quando la tensione sale e qualcuno si scalda oltre il dovuto. Ma usare l’insulto a freddo è indice di inadeguatezza a coprire un ruolo che richiede oltre che capacità anche una etica di rappresentanza istituzionale. Nei suoi molti anni di oppositore all’esecutivo di sinistra, Rosa ha potuto dire tutto quello che ha voluto , molte volte usando parole forti , ma nessuno che l’abbia attaccato sul piano personale fino a considerarla una persona inutile. Non so sinceramente dove si può andare a finire, continuando di questo passo. So solo che la sola persona in grado di ripristinare un corretto e civile confronto tra maggioranza ed opposizione è il presidente Bardi,  che ha l’autorevolezza per dettare ai suoi assessori le regole di comportamento.  Ed ha la cultura necessaria per far capire ai suoi che essere di destra non necessariamente implica lo scimmiottare del celodurismo di celtica memoria, perché non sono queste cose che fanno prendere voti, ma la capacità di affrontare e risolvere i problemi . Smettetela con questo spettacolo, per cortesia.  E provate a parlare esclusivamente dei fatti, senza farne la scusa per chi usa aggettivi più forti che riguardano le persone e non le questioni.  Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi