REGISTRO TUMORI, ANCORA UNO SFORZO DI AGGIORNAMENTO

0

by ANTONELLA LALLO

REGISTRO TUMORI ANCORA UNO SFORZO DI AGGIORNAMENTO

Nel 2012 sono state 3.076 le persone ammalatesi di tumore; a questi si devono aggiungere 553 casi di patologie della pelle. Dai dati si evince che se il numero degli uomini con patologie tumorali è diminuito, è aumentato invece quello delle donne, per le quali è in aumento il tumore alla mammella (327 casi). Tra le diagnosi più frequenti del genere maschile, invece, c’è il tumore alla prostata, con 253 casi. Questi sono solo alcuni dei dati presentati nel corso di un seminario a Lauria. Occorre sostenere un approccio culturale diverso rispetto al passato – ha detto il presidente Pittella –. Per questo è importante che si crei un dialogo costante tra i territori e un monitoraggio attento dei fattori che contribuiscono alla crescita della malattia. ”Il registro tumori – ha spiegato Galasso – è una struttura che raccoglie, seguendo regole codificate a livello nazionale, i casi di tumore registrati in Basilicata. I nostri dati sono allineati con quelli delle regioni del Centro-Sud Italia e sono lievemente inferiori a quelli della media nazionale”.L’aggiornamento costante del registro, che non dovrebbe portare a regime più di un anno di ritardo rispetto a quello dir accolta, è lo strumento cardine per intervenire nella organizzazione sanitaria, sia dal punto di vista della prevenzione che da quello della cura. Non si dimentichi che l’emigrazione sanitaria porta via milioni di euro che potrebbero ed andrebbero spesi per migliorare il circuito regionale e quello meridionale della sanità, sopratutto nelle discipline di alta specializzazione. Prenda il direttore generale del Croble iniziative per affiancare al responsabile scientifico il personale sufficiente, perchè la cosa è di importanza vitale, tale da giustificare a suo tempo il passaggio delle competenze dal Dipartimento regionale al Crob.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi