“Restiamo distanti oggi per tornare ad abbracciarci più forte domani” di Giovanna Rondanini

0

Le parole e l’invito a tutti noi di Giovanna Rondanini in questa rinnovata, delicata fase legata all’emergenza Coronavirus.

In questi giorni questa frase è tornata prepotentemente nei miei pensieri, forse perché pensavo che il periodo che ci aveva costretto a rinunciare agli affetti, alle nostre passioni, che ci aveva costretto a non vivere, ad aggrapparci alla speranza che il dopo ci avrebbe visti migliori, capaci di apprezzare questa vita, fosse passato. E invece NO.

Le ultime settimane, con la crescita dei contagi, abbiamo dimostrato la nostra pochezza, una spasmodica ricerca di un colpevole come se qualcuno potesse provare piacere a diffondere il virus.

Abbiamo costretto chi ha contratto il virus quasi a doversi giustificare eppure, nella stragrande maggioranza, sono le persone che hanno continuato a lavorare per noi anche durante il lockdown, sono donne e uomini che vivono ogni giorno a stretto contatto con la gente che rischiano ogni giorno per permettere a tutti di andare avanti.

Questo virus è subdolo, si insinua nella nostra vita, ci distrugge fisicamente ma soprattutto psicologicamente.

Mi piacerebbe che oltre a rispettare le regole che ci aiutano a contrastarlo cominciassimo a rispettare le persone.

Facciamo tesoro delle parole e dell’invito di Giovanna.

Condividi

Sull' Autore

Rocco Pesarini

Rispondi