UNICEF , RAPPORTO SUI MINORI STRANIERI IN BASILICATA

0

In collaborazione con le Strutture di Accoglienza M.S.N.A. e il Liceo Scientifico “P.P. Pasolini” di Potenza, il Liceo Classico e delle Scienze umane ”G. Pascoli”  Viggiano,  l’I.C. “Nitti-Berardi” Melfi, l’I.I.S. Gasparrini” Melfi, l’I.I.S.” Federico II di Svevia” Melfi, il Gruppo di Lavoro formato da Antonella Bianchino, Direttrice ISTAT Basilicata, Angela Dilascio Prefettura di Potenza, Angela Granata, UNICEF Basilicata, rende noti i dati del 7° report su MSNA alla data del 30 settembre 2021, relativo al flusso dei Minori Stranieri Non Accompagnati. In Europa (dati al 3/10/2021 del Ministero degli Interni), sui circa 84.530 arrivi nell’anno in corso, quasi 1 su 7 sono di minori. 1.269 le vittime della traversata. In Italia (fonti Unicef aggiornate al 6 ottobre 2021, dati del Ministero degli Interni) sono 6.678 i MSNA sbarcati  in Italia tra il 1° gennaio e il 27 settembre 2021. In provincia di Potenza (dati del Gruppo di Lavoro), mentre nel periodo 2017 – 2020 si registrava un decremento sia delle presenze degli adulti che dei minori, tra ottobre 2020 e settembre 2021 il numero dei minori è più che raddoppiato  (+106,8%).  

Al 30 settembre 2021 in totale i migranti sono 902, di cui 749 Adulti e 153 Minori, ospitati nelle Strutture di Accoglienza, di S. Chirico Raparo Soc. Coop Il Sicomoro, S. Fele Filef, Sant’Arcangelo Amm. Prov Soc Coop Città della Pace, Rionero in Vulture Ass. Arci, Dislocati  presso Casa Nigro, Casa Brenna, Casa Iosca, San Severino Soc. Coop Senis Hospes, Melfi Mobilificio Vitucci Global S Service. Le strutture sono dotate di 86 Operatori tra Educatori, Assistenti sociali, Psicologi, Mediatori culturali, Insegnanti, Esperti legali, Responsabili e Coordinatori di Progetti, a S. Severino è presente un Esperto del mondo del lavoro. In tutte le strutture vengono svolte attività didattiche e/o ludico-ricreative.

Angela Granata, Presidente Unicef Basilicata

In conseguenza degli eventi che vedono protagonista l’Afghanistan, 36 sono i rifugiati afghani, 20 adulti, di cui 9 donne, e 16 minori, accolti presso le strutture di Acerenza, Abriola e Potenza, in parte già trasferiti presso alti centri, in parte in attesa di trasferimento.

Al rilevamento dei dati seguono le Azioni previste dall’Accordo di Programma, in base al quale la Prefettura di Potenza e l’Unicef daranno priorità a Workshop e attività laboratoriali per i Minori Stranieri Non Accompagnati ospiti delle Strutture, tenendo conto del fatto che in questo momento storico alle grandi priorità dettate dai 17 Obiettivi dell’Agenda 2030, tra le altre fondamentale la crisi ambientale, si aggiunge l’emergenza umanitaria dell’Afghanistan. Le presenze degli Afgani in provincia di Potenza saranno monitorate e, in caso di necessità, saranno programmate azioni. Sono stati presi contatti con la Struttura di Acerenza per dotare la Scuole, dove sono stati temporaneamente inseriti i minori, di programmi per la Lingua italiana.

“La sfida che ci attende nel prossimo futuro – ha dichiarato la Presidente Unicef Basilicata, Angela Granata – è quella di realizzare un mondo di diritti ed ecosostenibile a misura di Bambina/o e di Adolescenti. Questo è l’impegno dell’Unicef dalla sua fondazione e prosegue con grande attenzione a tutte quelle aree del mondo in cui i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza non vengono ancora riconosciuti o continuano ad essere calpestati. Non posso non ricordare che Papa Francesco ci ha suggerito 4 Verbi per tutte le persone che fuggono dal loro Paese: Accogliere, Proteggere, Promuovere, Integrare. Le facciamo nostre e proseguiamo nel nostro impegno.”.

Partecipano alla conferenza stampa, coordinata da Lorenza Colicigno, addetta stampa Unicef Basilicata, S.E. il Prefetto di Potenza, Angela Granata, Presidente Regionale Unicef Basilicata, Antonella Bianchino, Direttrice Istat Basilicata, Angela Dilascio, Funzionario Prefettura Potenza, Antonietta Comodo, Docente Liceo Scientifico Pasolini di Potenza, Giuseppe Di Perna, Responsabile Struttura per M.S.N.A, “Lo Scoiattolo”Campomaggiore (Pz). ( L.C.)

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi