VALVANO, MA IL CENTROSINISTRA LAVORA PER LA SCONFITTA?

0

L’esternazione del Presidente del Consiglio regionale, Vito Santarsiero, ha avuto immediata ed ampia eco nel mondo del centrosinistra. Non è piaciuta a Valvanop il segretario dei socialsiti lucani per il quale ”  raccogliere parole dentro gli atti giudiziari, come quelle che qualificano ‘zavorra’ i meritevoli, pronunciate da un dipendente pubblico e non certo dal Presidente Pittella, per trasformarle in un modello politico da cancellare, mi sorprende. Così come continuerò a non comprendere un centrosinistra che fa della sconfitta una delle possibili opzioni desiderabili per neutralizzare gli avversari interni. Lo abbiamo già visto a livello nazionale con la mini-scissione che ha dato origine a LEU, esplicitamente costruita per abbattere Renzi e che ha consegnato il governo del paese al nazionalismo trasversale. La sinistra insieme alle forze moderate deve trovare parole, concetti ed energie per incrociare motivazioni, sogni e progetti per costruire il futuro. Per unire anziché continuare a dividere. Sono proprio i momenti di massima difficoltà che spingono a trovare le ragioni per stare insieme anziché continuare a fare distinguo e precisazioni che l’opinione pubblica non comprende.
La comunità regionale – dice Valvano – ha bisogno di credere in un progetto e di affidarsi a un gruppo coeso, che appaia coeso anziché litigioso. Non affido il Governo della mia Regione a chi fa finta di stare insieme nel momento in cui si vota e che manifesta già oggi i germi del successivo litigio. Beghe di partito e lamenti di corrente faremmo meglio a tenerli fuori dal dibattito pubblico. Illuminante, invece, il breve cenno su alcuni argomenti, tra cui l’impostazione sulla riorganizzazione sanitaria. Per questo voglio ringraziare Vito Santarsiero perché credo che temi come quello della sanità, che incidono sulla effettiva tenuta sociale dell’intera Regione e non solo della città capoluogo, saranno determinanti per comporre la nuova coalizione. Per i socialisti la riforma sanitaria sarà la linea del Piave da chiarire inequivocabilmente subito perché – conclude Valvano – decisiva per costruire una qualunque coalizione con chiunque. Con spirito costruttivo e nell’interesse della Basilicata”. la cosa ovviamente è stata presa di mira dalle opposizioni con Gianni Rosa che considera le parole di Santarsiero artate e false. Avrebbe fatto meglio a continuare a tacere. Forse pensa di poter ancora ingannare i lucani. Oramai l’hanno capito tutti: con quel sistema delle filiere, hanno distrutto una intera Regione. Hanno preso senza dare nulla. Hanno creato una dittatura fondata sul bisogno. Hanno perpetuato un modello di sudditanza che li ha portati ad essere rieletti per 20 anni. Ma in quale democrazia può accadere? In nessuna. E se l’appello all’unità del centrosinistra di Santarsiero può avere un valore lo abbia nel senso che: tutti insieme appassionatamente tacciano. Faranno una figura migliore”.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento