BIBLIOTECA POTENTINA 14: UN GIALLO ANDATO A MALE DI ROCCO SPAGNOLETTA

0

di ROCCO PESARINI

 

 

 

UN GIALLO ANDATO A MALE

Eretica Edizione 2019

(copertina di Silvio Giordano)

 

Rocco Spagnoletta lo conosciamo e lo apprezziamo come frontman e compositore dei Musicamanovella ma, qualora decidiate – e ve lo consiglio vivamente – di leggere questa sua creatura letteraria gialla (o beige…), imparerete ad apprezzarlo anche come scrittore, abile ideatore di una trama tra il giallo e il noir, nonché profondo conoscitore ed esegeta della lingua potentina o lucana in genere (la spiegazione semantica di “effess” merita un saggio sociale, storico e sociologico).

Ambientato a Potenza ma con una puntatina anche a Pignola, Un giallo andato a male (nel libro c’è anche la spiegazione cromatica del titolo) è un libro ben scritto, avvincente e avvolgente, con, sullo sfondo, le atmosfere ovattate, rallentate ma a volte cupe di una città che a Rocco, ma non solo a Rocco, in alcuni frangenti ricorda Gotham.

Con una menzione d’onore per i membri, gli “iscritti”, i componenti di quella “Potenzabene” che ciascun potentino conoscitore della città e delle sue dinamiche sociali non farà fatica a riconoscere.

Come mai hai scelto di misurarti con un genere “difficile” come il giallo?

Perché sono un incosciente.

Tra fatti di cronaca veri (ieri 27 anni dalla morte di Elisa Claps) e la trama del tuo libro, vien fuori una Potenza solo apparentemente “placida cittadina di provincia”.

Potenza è l’archetipo della cittadina di provincia, poteva essere Parma, Cosenza o La Spezia, sarebbe stato lo stesso. Credo, come nei libri di Roth o di Franzen, di aver descritto un’attitudine più che una città.

Nel libro la individui e la chiami “Potenzabene”. Quanto è reale e quanto è ‘letteraria” questa categoria ?

E’ una realtà letteraria.

Il tuo libro si presta benissimo ad una trasposizione su pellicola. Potenza e Pignola le vedi bene come location di un film o una fiction ?

Potenza è assolutamente un set ideale per un noir. Ha le atmosfere cupe di una Gotham.

Leggeremo qualcosa di nuovo dello Spagnoletta scrittore ?

Ho due soggetti che ho buttato giù ma…

…progetti musicali?

…mi sono fermato perché ora sto scrivendo il nuovo disco dei Musicamanovella. La musica quest’anno mi è mancata tantissimo, ho un vuoto dentro che solo una decina di canzoni nuove potranno colmare. Non credevo di essere così dipendente dalla musica. Ringrazio il Covid per avermelo fatto capire.

 

 

Condividi

Sull' Autore

Rocco Pesarini

Lascia un Commento