MATERA 2019, CIFRE E TEMPI

0

Sprizza ottimismo da ogni cellula della sua voluminosa figura, il commissario Nastasi, indiscusso protagonista della conferenza stampa tenutasi oggi in Prefettura a Matera.

Insieme al sindaco De Ruggieri e al Ministro De Vincenti snocciola i numeri del 2019: 202 milioni di investimenti sulla cittá, di cui 47 per il programma culturale (gestiti dalla Fondazione), 154 per le infrastrutture della città. Ricorda piú volte che le grandi infrastrutture regionali o interregionali, come strade, ferrovie ecc. non fanno parte di questo pacchetto, e sono investimenti che richiedono tempi lunghi per la realizzazione, ma certo sono facilitati e incoraggiati dall’obiettivo 2019. L’occasione di Matera, insomma, ha accelerato processi già in atto per ridurre il gap infrastrutturale tra la Basilicata e il resto del Sud, e tra il Sud e il resto d’Italia (come dimostra l’attenzione del Governo negli ultimi mesi).

Altre informazioni importanti:
– tutti i cantieri (e i bandi, gli appalti e i progetti) sono attenzionati da un accordo preventivo con ANAC (l’autorità anti-corruzione);

– Invitalia gestirà direttamente 25 milioni per 8 interventi (tra i quali il rifacimento di Piazza della Visitazione, sul cui progetto nessuno ha voluto dare anticipazioni, nascondendosi dietro un sorprendente “Avrete una sorpresa!” – sic – e la un bonifica della discarica de La Martella);

– i cantieri aperti di Invitalia sono già stati progettati e si concluderanno e saranno consegnati entro la prossima primavera;

– i 129 milioni residui saranno gestiti direttamente dal Comune di Matera;

– il collegamento pubblico con l’aeroporto di Bari-Matera su rotaia resta complicato e non é chiaro se sará possibile realizzare corse che non prevedano fermate intermedie, per poter arrivare a Matera da Bari in 58 minuti (tanti, comunque);

– il Sindaco ci ha tenuto a ribadire che non ci sono state negligenze della amministrazione, ma Matera sarà comunque una capitale della cultura senza un Teatro, al netto della operazione Cava del Sole, che non é sufficiente;

L’impressione generale é che ci sia stato e ci sia ancora un evidente difetto di comunicazione dei progressi in corso, una comunicazione capace di evocare un futuro ed una visione di cittá a portata di mano, invece di dare fredde cifre elencate come una tabellina.

Alla conferenza stampa sono accadute anche cose apprezzabili e non scontate: nessuno ha provato ad esimersi dalla responsabilitá di imperdonabili ritardi; l’invito a partecipare é stato esteso oltre che ai giornalisti anche ad alcuni cittadini, segno che si vuole lavorare per migliorare la percezione che la cittá ha del traguardo da Capitale Europea della Cultura e evitare, per quanto possibile, il rischio di trovare un clima negativo ad accogliere i turisti culturali del 2019.

Share.

Sull'Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento