QUELLI CHE NON CERCANO IL POSTO FISSO

0

BY ROCCO ROSA  (vignetta di ANTONIO MORENA)

Il solo futuro possibile per questa regione ieri ha fatto capolino alle parti di Rossellino, a Potenza, alla sede del GO Desk, lì dove si sono dati appuntamento gli start upper lucani, cioè quelli che qui in Basilicata hanno voglia di fare “impresa attiva”, un neologismo che ho coniato per evidenziare tutto quello che ci divide da un tipo di impresa che sinora ha vissuto di sfruttamento delle risorse locali, prendendo tutto e non lasciando che le briciole. Questi giovani hanno idee nuove, conoscono il mondo, sanno relazionarsi, vogliono dire la loro. Ci sarà pure gente con i soldi fatti dai genitori, ma anche questi sono i benvenuti in una regione dove i figli di papà vogliono mettersi in gioco, magari dimostrando di esser fatti di pasta diversa. Forse mi illudo, ma quello che ieri ho visto con i  miei occhi, e che alcune persone di grande spessore mi hanno confermato, è una platea di giovani che sono privi di una mentalità assistenziale, da sussidio pubblico, e che cercano proprie strade di crescita nell’innovazione e nella economia della conoscenza. Sono moderni,vogliono accettare il rischio secondo il mito americano e soprattutto hanno idee affatto banali, che vanno dalla coltivazione ultraintensiva delle olive, ad una particolare tecnologica di estrazione di sostanze nutraceutiche dai broccoli per l’estrazione di sostanze purificanti per l’organismo, alla promozione delle imprese del territorio mediante lo story telling ( racconti a puntate sul web). L’agroalimentare , la farmaceutica, la produzione di essenze rappresentano vie nuove di valorizzazione e sfruttamento di risorse che la Basilicata ha e che non possono essere compromesse da interventi di speculazione finanziaria che sta facendo diventare questa regione una pattumiera d’oro. Come si risponde a questi interlocutori  che vogliono fare impresa??’. In parte correggendo gli errori della politica industriale passata e ridefinendo la mission di alcuni organismi direttamente legati all’innovazione e allo sviluppo. Il Governatore Pittella è stato chiaro nel parlare di uno sviluppo Basilicata che torna ad essere finanziaria, che cattura e convoglia il “capitale venture” italiano e straniero, che agevola le condizioni per tentare l’avventura. E’ stato sintetico , esaustivo, e convincente.Naturalmente siamo solo alla partenza: il tessuto culturale è ancora acerbo, non c’è una visione chiara del mercato, non ci sono tutte le condizioni logistiche per organizzare i distretti di start up ( per esempio l’Asi dovrebbe  recuperare capannoni inutilizzati e dare una casa , a fitto ragionevole, a molte di queste nuove società). D’accordo siamo solo alla partenza. Che non sembra però una partenza falsa.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento