RECUPERO INTERVENTI CHIRURGICI, PARTE LA MANOVRA DEI PRIVATI

0
La necesità di recuperare gli interventi chirurgici saltati con la pandemia in questi mesi sta portando il Ministero della salute a predisporre un intervento di sostegno ad uno sfoirzo straordinario nelle sale chirurgiche , con l’attivazione di una serie di incentivi sia di carattere assunzionale sia di carattere normativo, queste ultime inerenti la possibilità per le Regioni di alzare il tetto per le strutture private, richiesta che vede il nord in prima fila visto che in alcune regioni settentrionali la spesa verso i privati è estremamente importante. Quello che può interessare la Basilicata è anche la possibilità di sostenere straordinari extra, di aprire le sale operatorie il sabato e la domenica e di riconoscere veri e propri incentivi agli operatori per questo lavoro in più. Questi  alcuni dei punti contenuti nel documento stilato che è sottoposto all’esame del Ministro Speranza e che dichiaratamente mira a  smaltire i numerosissimi interventi chirurgici ‘saltati’ a causa della pandemia attraverso un maggiore impiego di medici , di anestesisti, di infermieri e l’acquisizione di nuovi strumenti per le sale operatorie. Non è chi non veda in questa richiesta la manovra di allentare la stretta dei tetti che esistono per le strutture private convenzionate, le stesse che sono sparite nella fase della pandemia e che oggi vogliono recuperare i profitti persi anche per via della norma che i tetti vengono stabiliti sulla base dell’attività dell’anno pregresso e quindi si rischia che la scarsa attività esercitata nel periodo pandemico diventi base per il conteggio dei tetti. Ognuno fa il suo mestiere, ma guai a non mettere davanti il vero fatto che può dare una spinta all’abbassamnento delle liste di attesa, negli ospedali pubblici in determinati settori, e cioè il potenziamento delle strutture pubbliche con la possibilità di avere più personale, più strumenti e più libertà di organizzazione della logisitica. Altrimenti finisce che chi si è imboscato oggi viene premiato a danno di chi ha dovuto lavorare tra mille pericoli e altrettante difficoltà . Ora la palla è passata al Sottosegretario Sileri, a cui spetta il compito di valutare queste proposte e di fare in modo che diventino operative. Le Regioni del Sud, quelle che meno spesa hanno verso le strutture convenzionate private nei settori chirurgici, non si distraggano e pretendano che chi è stato in prima linea ,adesso venga messo in prima fila. Rocco Rosa
Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi