STADIO, COME SI CREA UN FALSO PROBLEMA

1

Si è montata tutta una storia sullo stadio su presupposti sbagliati e su una certa strumentalizzazione dell’evento di Potenza 2021 città europea dello sport. I presupposti sbagliati sono che a) soldi per lo stadio non arriveranno da nessuna parte b) che il solo privato che, a parole, si è detto pronto a costruirlo ha messo una condizione precisa: o alla cip zoo oppure niente, non è interessato. Ora, parlare di stadio senza indicare la località è come andare fuori tema, e meraviglia che il presidente Bardi si sia fatto trascinare in questa storia perchè è direttamente titolare ( in quanto regione) del suolo su cui il privato ( caiata) vorrebbe vedere sorgere lo stadio con tanto di volumi commerciali e direzionali annessi. Domanda: può la Regione rinunciare a quel patrimonio?. Lo potrebbe per finalità pubbliche, non per agevolare l’affare di un privato. Seconda domanda: l’imprenditore Caiata sarebbe disposto a pagare il suolo a prezzi di mercato, ovvero secondo le cifre messe a bilancio nel patrimonio regionale? Penso di no, anche perchè bisognerebbe procedere ad una regolare asta e teoricamente potrebbero esserci altre cordate. Quindi tutto questo dibattito è viziato da un voluto genericismo di linguaggio, che sembra più determinato a creare condizioni di sfruttamento della passione sportiva da parte di certa politica, che a realizzare uno stadio, la cui necessità è relativa. Tra l’altro, ogni economista sa che a Potenza il mercato  immobiliare è fermo e che il settore commerciale è moribondo. Si continua ad investire in supermercati e grande distribuzione sapendo che la clientela non cresce e che quel poco che c’è bisogna spartirsela. Altre logiche di investimento che quella di un sano profitto!. Fuori da questa logica perversa, di creare business intorno ad uno stadio da serie C, in un territorio che langue ed in una comunità che decresce, c’è solo un onesto , credibile progetto di affidare il Viviani ad un restyling che mettendo insieme elementi storici ed elementi di modernità porti ad un progetto capace di farne un punto di riferimento architettonico della città, in continuazione ideale con il Ponte Musumeci. Queste sono le sfide, altro che vedere come farci quattro soldi. Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

1 commento

  1. Avatar
    Giuseppe il

    Questa è la migliore analisi che ho letto su questa ridicola questione dello stadio, complimenti.
    A Potenza dovremmo finirla con le chiacchiere da bar ed iniziare a parlare con dati alla mano come ha fatto lei.

Lascia un Commento