A SCANZANO LA TERZA EDIZIONE DELLA SCUOLA INTERNAZIONALE DI DIALETTOLOGIA

0

Dal 9 al 14 settembre 2019 si svolgeranno presso il Palazzo Baronale di Scanzano Jonico (MT), i corsi della terza edizione della Scuola Internazionale di Dialettologia, organizzata dal Centro Internazionale di Dialettologia (C.I.D.), diretto dalla Prof.ssa Patrizia Del Puente, docente di Glottologia e Linguistica all’università degli studi della Basilicata. Le lezioni saranno tenute da docenti di importanti atenei italiani ed europei (Napoli, Roma, Sassari, Manchester, Monaco di Baviera, Patrasso). La Scuola è aperta a laureati triennali e magistrali, a dottorandi e dottori. La Prof.ssa Del Puente spiega: “Il CID intende riunire studenti e ricercatori appassionati di dialettologia affinché possano confrontarsi non solo con persone che sono più avanti di loro nel campo degli studi, ma anche con coetanei con i quali poter vivere un periodo intenso di scambio di idee e di esperienze. La Basilicata da più di un decennio lavora per la salvaguardia delle sue lingue e ha visto realizzati molti obiettivi. La Scuola estiva è solo uno di questi. Essa infatti si affianca alla creazione dell’A.L.Ba. (Atlante Linguistico della Basilicata), alla codifica di un alfabeto per scrivere i dialetti lucani ADL (Alfabeto dei dialetti lucani) e tante altre importanti e concrete iniziative che pongono la nostra Regione all’avanguardia nel campo della tutela linguistica e il nostro Centro protagonista nella discussione scientifica europea”.

I corsi saranno tenuti dai Proff. Nigel Vincent (Università di Manchester), Thomas Krefeld (Università di Monaco di Baviera); Angela Ralli (università di Patrasso), Michela Cennamo (Università di Napoli “Federico II”), Claudio Giovanardi (Università RomaTre), Fiorenzo Toso (Università di Sassari).

Durante la settimana della terza edizione della Scuola Internazionale di Dialettologia si terranno, inoltre, importanti incontri culturali serali:

– martedì 9 p.v. è prevista una visita guidata al centro storico di Montalbano Jonico (MT);

– giovedì 11 p.v. è prevista una visita guidata nel centro storico di Tursi (MT) dove sarà presente la delegazione dei lucani emigrati in Sud-America. Questo rappresenta un ulteriore momento di confronto e di arricchimento per i ricercatori che, inoltre, potranno venire a contatto con le lingue conservative degli emigrati.

Alla Scuola si sono iscritti studenti e ricercatori provenienti da numerose università italiane e straniere, tra le tante: Napoli “Federico II”, Napoli “Orientale”, Padova, Palermo, Pisa, Salerno, Siena, Vienna, Gent.
Durante la settimana potrete seguire gli aggiornamenti sulla pagina facebook GRUPPO A.L.Ba.

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Lascia un Commento